Scuola Internazionale delle Arti, della Lingua e della Cultura Italiana

facebook twitter instagram linkdn blog
claim blog

L’esperienza AEF: la testimonianza di Emma

Emma

Mi chiamo Emma Beeharry, ho 22 anni e da sempre sogno di scoprire il mondo e tutto quello che sta al di là del regno tropicale che mi ha circondata sin da quando sono nata, un paradiso chiamato Mauritius. Così ho iniziato a cercare un posto dove l’arte fosse davvero apprezzata e celebrata. Questa curiosità e la necessità di trovare un luogo che mi arricchisse mi ha portato in Italia, più precisamente a Firenze, città conosciuta per la sua arte straordinaria, per la musica, per il cibo, per il calore delle persone e che ospita capolavori incredibili, come quelli di Michelangelo.

Add a comment

Leggi tutto...

0
0
0
s2sdefault

La storia di Kyriaki Petrou

kyriaki

Mi chiamo Kyriaki, vengo da Cipro e sono arrivata a Firenze nel 2015 per studiare danza all’Accademia Europea di Firenze. Se devo ricordare uno dei momenti fondamentali per il mio percorso di formazione qui in Italia, non posso fare a meno di pensare alla serata che ha segnato la conclusione del mio percorso di studi: un vero e proprio evento, l’“AEF Evening of the Arts: Dance, Opera and Fashion”, al Teatro della Compagnia, dove ho danzato e presentato delle coreografie, mentre Haelan Felton, collega della EKU, all’AEF per studiare Fashion, ha disegnato i costumi.

Add a comment

VAI ALL'ARTICOLO >

0
0
0
s2sdefault

Se Firenze fosse una persona…

tanner

Come puoi spiegare ad un’altra persona qualcosa che ami profondamente, e farlo in modo che la comprenda veramente? Che si tratti della vostra canzone preferita, del posto migliore per sedersi a leggere un libro, o del più bel tramonto, tutte queste sono situazioni difficili da descrivere, perché intangibili. E ciò è ancora più frustrante, perché normalmente gli elementi intangibili sono anche più significativi di quelli tangibili. Quando mi è stato chiesto di descrivere la mia esperienza e le mie impressioni su Firenze dopo 4 mesi di vita e studio in città, mi sono spaventato. Per me è già difficile raccontare ad un amico cosa ho fatto nel fine settimana, figuratevi la mia intera esperienza study abroad a degli sconosciuti…
Add a comment

VAI ALL'ARTICOLO >

0
0
0
s2sdefault

Diventare creativi a Firenze

larryL’esperienza di vivere a Firenze ti fa sentire vivo e realizzato come nessun’altra città. Mihaly Csikszentmihalyi è uno psicologo ungherese che ha passato la maggior parte della sua carriera a condurre ricerche sulle “esperienze ottimali”. Le idee che ha descritto nel suo libro Flow: The Psychology of Optimal Experience del 1990 aiutano a spiegare il senso di realizzazione che potresti provare a Firenze.

Add a comment

VAI ALL'ARTICOLO >

0
0
0
s2sdefault

La dolce vita in Italia

jimmiUno studente universitario ordinario, novanta giorni straordinari

Ciao! Se desiderate scoprire com’è l’esperienza dello Study Abroad a Firenze, siete nel posto giusto, amici miei. E soprattutto, questo è il momento giusto, nella vostra vita, per vedere il mondo. L’AEF vi accoglie e vi fa conoscere Firenze: perché guardarla in TV o leggerla nei libri se potete vederla di persona?
Lasciate che vi conduca in questo viaggio…

Add a comment

VAI ALL'ARTICOLO >

0
0
0
s2sdefault

   Cookie policy    Privacy policy